Consiglio Comunale, 29 e 30 gennaio 2013

Consiglio Comunale, 29 gennaio
La seduta si è aperta con quattro interrogazioni:
-l’interrogazione del Consigliere Renato Serra (Udc) e più sulle procedure per poter richiedere la concessione del suolo pubblico per l’installazione di ombrelloni, tavolini e sedie; in particolare il documento interroga sulla non accettazione di una domanda di una particolare attività produttiva per il posizionamento di un gazebo chiuso con tavolini e sedie. Ha replicato l’Assessore alle Attività Produttive Barbara Argiolas, precisando che mentre tavolini e sedie sono da considerarsi completamente amovibili, stessa cosa non può dirsi dei gazebo, che invece potrebbero rappresentare un abuso edilizio.
-l’interrogazione del Consigliere Giovanni Chessa (Udc) sui lavori di ripristino da fare nell’area fronte Lazzaretto di Sant’Elia dove si svolge il mercatino comunale. E’ intervenuta l’Assessore ai Lavori Pubblici Luisa Anna Marras: vedremo di riuscire ad intervenire con l’impresa che fa i ripristini stradali.
– l’interrogazione urgente dei Consiglieri Pierluigi Mannino (Patto per Cagliari) e Antonello Floris (Centro Giovani) sulla conferenza Provinciale Lungomare Poetto sulle problematiche connesse alla rimozione dei chioschetti. Ha replicato l’Assessore all’Urbanistica Paolo Frau, relazionando come a seguito del tavolo tecnico sia pervenuto il verbale con le varie dichiarazioni degli enti presenti. In particolare ha citato una nota della Regione Sardegna, con un’ipotesi di soluzione; seguirà una riposta nell’immediato.
-l’interrogazione del Consigliere Stefano Schirru (Pdl) sulla chiusura di una classe riservata ai diversamente abili della Scuola Civica di Musica. Ha risposto il Sindaco Massimo Zedda in persona: non ero a conoscenza ci fosse una classe di ragazzi portatori di handicap slegata dalle altre;queste classi oggi non esistono più per legge. I ragazzi con difficoltà si mettono insieme ai compagni normodotati. Stupisce non solo l’interrogazione del collega, ma anche il fatto che nella replica ha continuato ad argomentare in una maniera veramente incomprensibile.
Il Consiglio si è concluso con la proposta di Deliberazione della Giunta con oggetto la modifica statutaria della Società Ippica da SPA ad SRL. E’ stato presentato in aula un ordine del giorno (primo firmatario il Consigliere Claudio Cugusi del Pd) che vuole stabilire il carattere strategico o meno della partecipazione del Comune di Cagliari nella Società Ippica; il documento intende inoltre aprirsi ad un ragionamento sulla strategicità dell’area in cui insiste, ovvero il Parco di Molentargius. Il documento è stato approvato con 24 voti favorevoli e 11 astenuti.
 Consiglio Comunale, 30 gennaio
I lavori sono iniziati con la presentazione di tre interrogazioni:
-l’interrogazione del Consigliere Comunale Poalo Casu (Psd’az) sull’atto a firma del direttore generale inviato ai dipendenti della scuola civica, che notifica la conclusione del loro rapporto di lavoro. Il 24 dicembre dello scorso anno i dipendenti della scuola hanno ricevuto una raccomandata in cui si comunicava la conclusione del rapporto di lavoro, a firma del Direttore Generale del Comune di Cagliari Cristina Mancini e non invece del rappresentante del CDA.
Il Sindaco ha replicato affermando che sono state riscontrate diverse irregolarità nei confronti dei contratti in oggetto. Al momento il CDA è senza Presidente, viste le recenti dimissioni di Paolo Zucca; potrebbe essere nominato un nuovo direttore artistico pro tempore, per avviare i corsi.
L’interrogazione del Consigliere Fabrizio Rodin (Pd) e più sulla valorizzazione e alienazione del patrimonio immobiliare del Comune. Ha prontamente replicato l’Assessore al Bilancio e Patrimonio Gabor Pinna affermando che si è stabilito di fare un riordino per far fronte alle carenze documentali.
-l’interrogazione del Consigliere Enrico Lobina (Fed Sin.) sull’ipotesi di agevolazione sulla TARSU per le associazioni di volontariato. L’Assessore Pinna ha replicato che tale costo ricadrebbe sulla comunità.
Terminate le interrogazioni previste si è passati alla Proposta di Deliberazione del Consiglio con oggetto l’approvazione del regolamento sul sistema di controllo interno del Comune di Cagliari. Il documento è stato approvato con 31 voti favorevoli su 32 presenti.
I lavori sono proseguiti con la trattazione della Proposta di Deliberazione del Consiglio con oggetto le modifiche al regolamento per la celebrazione dei matrimoni, di iniziativa del Consigliere Raimondo Perra (Psi). Sono intervenuto per precisare un’ulteriore correzione che riguarda i giorni previsti per le cerimonie: oltre le mattine dal lunedì al sabato ed il giovedì pomeriggio, viene aggiunto il sabato pomeriggio. Il mio emendamento è stato approvato con 31 voti favorevoli su 32 presenti, e così anche la deliberazione così emendata. Ho comunque confermato in Aula la volontà di fare ulteriori correzioni al regolamento matrimoni che ha dimostrato di avere diverse carenze.
I lavori si sono conclusi con la discussione della mozione dei Consiglieri Pierluigi Mannino e Antonello Floris sugli attraversamenti pedonali rialzati. In molte città italiane per facilitare l’attraversamento pedonale e allo stesso tempo ridurre la velocità delle auto, sono state introdotte le “strisce pedonali rialzate”, con apprezzabili risultati. La mozione è stata approvata con 25 voti favorevoli su 27 presenti.

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in varie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...