Consiglio Comunale, 25 e 26 marzo 2014

Consiglio Comunale, 25 marzo 2014
Il Consiglio ha avviato i lavori con l’abituale spazio dedicato alle interrogazioni:
– Ho presentato personalmente un’interrogazione urgente , sul fatto che nel nostro palazzo comunale l’ascensore che permetterebbe un accesso diretto alle sale dei gruppi consiliari (e un accesso normale all’altro ascensore che porta alla sala consiliare) sia da anni fuori uso. L’Assessore Luisa Anna Marras ha reso noto che l’ultima gara per le manutenzioni è andata deserta e che a breve si opererà nuovamente per assicurare le corrette manutenzioni. Mi sembra comunque assurdo che lavori fatti pochi anni fa (ascensori vari in città e parco della musica sono due esempi semplici e chiari) presentino tutte queste problematiche e non venga assicurata un’accessibilità per tutti. Stiamo lavorando per superare questi problemi (e il progetto su San Benedetto lo dimostra ) ma mi resta sempre l’amarezza di non capire come sia possibile che progetti che hanno pochi anni di vita presentino tutti questi problemi. Soprattutto, bisognerà ben capire chi questi progetti li ha firmati.
– Il Consigliere Giovanni Dore (Sardegna pulita) ha interrogato Sindaco e Giunta sulla situazione dell’Hostel Marina Cagliari, realizzato con circa € 2,5 milioni di fondi pubblici e di proprietà del Comune di Cagliari, e dato in gestione all’ AIG (l’Associazione Italiana alberghi per la Gioventù) per 20 anni a canone gratuito; nella convenzione l’AIG si è impegnata ad attuare un programma di assunzione che prevedeva l’impiego di almeno 11 unità operative destinate ai vari servizi. Nel contratto di affidamento, si prevede che il contratto potrà essere risolto in caso di mancato adempimento agli obblighi di assunzione dei dipendenti e del versamento del trattamento economico. La reddittività dell’ostello di Cagliari è ottima, mentre quella complessiva nazionale è in deficit. Così mentre in passato la sede cagliaritana era autorizzata a pagare dipendenti e fornitori con i propri fondi derivati dagli incassi, da alcuni mesi la sede nazionale impedisce tale operazione e, di fatto, non consente il pagamento puntuale di dipendenti e fornitori. In particolare, a tutt’oggi i dipendenti non ricevono lo stipendio da dicembre e sono in serie difficoltà. L’Assessore alla Pianificazione Strategica Barbara Cadeddu ha assicurato l’immediata attivazione degli uffici al fine di contestare all’AIG tale grave inadempienza, precisando che in caso di mancato pagamento di tali oneri, il contratto verrà dichiarato risolto di diritto. Dore ha inoltre chiesto di aprire un tavolo immediato con l’AIG e gli operatori regionali al fine di valutare la possibilità che venga scorporato l’organismo regionale da quello nazionale, in modo che il servizio possa proseguire nell’interesse della città e nel rispetto dei diritti dei lavoratori al cui fine prevalentemente vennero erogati consistenti fondi pubblici.
– Il Consigliere Udc Giovanni Chessa ha presentato un’interrogazione urgente sulla sicurezza della viabilità in Viale Merello. Lo scorso 4 ottobre è stata emessa un’ordinanza che dispone il divieto di transito a motocicli, ciclomotori e velocipedi, istituendo un limite massimo di 10 km/h per tutti i veicoli. Ha prontamente replicato l’Assessore ai Trasporti Mauro Coni: le limitazioni al traffico non sussistono più ed i cartelli sono stati occultati, dunque non hanno alcun valore.
– E’ seguita un’interrogazione urgente del Consigliere Claudio Cugusi (Gruppo Misto) sul rinvio del termine di presentazione delle domande per i contributi alle Associazioni Culturali, con proroga dell’ultimo minuto. L’Assessore alla Cultura Enrica Puggioni, ha dichiarato di dover sentire ancora gli uffici per poter dare contezza dell’accaduto. Mi sembra che questa sia una decisione amministrativa;  se errore è stato commesso, ritengo comunque sia stato fatto nell’interesse di tutti i partecipanti per consentire  a tutti di avere i chiarimenti e le spiegazioni richiesti da alcuni.
– Il consigliere Pdl Maurizio Porcelli ha interrogato l’amministrazione lamentando la mancata anticipazione delle ultime mensilità della Legge n°162/98  a persone affette da grave disabilità. L’assessore alle Politiche Sociali Luigi Minerba intende seguire personalmente la questione.
-Il Consigliere Pdl Giuseppe Farris ha presentato un’interrogazione urgente concernente l’affidamento dei servizi integrati di igiene urbana città di Cagliari. L’assessore Leo ha riferito dell’avvenuta ricezione di una comunicazione dell’Istituto di Vigilanza sui Contratti, Servizi e Forniture. Sono in corso tutte le valutazione necessarie, dopo di che seguirà formale replica dagli uffici competenti, che andranno ad applicare le procedure previste.
Terminate le interrogazioni, è seguita l’approvazione del Debito Fuori Bilancio in favore della Società Soucup per prestazioni di servizio effettuate presso la Casa di Accoglienza per anziani (spesa complessiva 7.269,68 euro). Su 30 presenti, 16 voti favorevoli, 3 contrari e 11 astenuti. Vi è stato un dibattito su come siano state effettuate queste spese, non chiare a molti Consiglieri. In ogni caso, tutti i debiti fuori bilancio, dopo la votazione in aula, passano al vaglio della Corte dei Conti che dovrà controllare la correttezza delle operazioni.
I lavori sono poi proseguiti e conclusi con la presentazione della proposta di deliberazione del Consiglio con oggetto la soppressione della commissione per la formazione della graduatoria di assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e relativa commissione per la mobilità degli alloggi.  Il documento è stato respinto con 12 voti contrari ,5 favorevoli e 17 astenuti.
Consiglio Comunale, 26 marzo 2014
Di seguito le sei interrogazioni trattate in apertura dei lavori
– Sono intervenuto per chiedere conto all’Assessore Puggioni di un odg votato ormai quasi 2 anni fa sulla trasparenza della gestione degli impianti sportivi. Il problema è sempre lo stesso: bisogna dar conto dello stato del patrimonio (in generale, quello della cultura, quello dello sport ecc.) e rendere chiaro (anche tramite il sito del Comune) chi gestisce questi impianti, come si possano usare questi stessi e come fare richieste per poter organizzare delle manifestazioni. L’Assessore mi ha segnalato che negli impianti gestiti dal Comune si è iniziato a mettere i cartelli con le indicazioni all’ingresso, mentre siamo ancora in ritardo per la pubblicazione sul sito (vi ricordo che la Commissione Affari Generali che presiedo ha votato un anno e mezzo fa una mozione affinché si offrisse un sito internet del Comune migliore per l’utenza). Continuerò ad adoperarmi sia affinché il sito sia realmente fruibile da tutti i cittadini, sai affinché tutte le informazioni sul patrimonio siano chiaramente accessibili per tutti.
-l’interrogazione del Consigliere Porcelli sulla mancanza di cassonetti per la raccolta dell’umido in diversi punti della città. L’Assessore ai Servizi Tecnologici Pierluigi Leo ha fatto presente che parecchi cassonetti vengono a mancare a causa di incidenti o atti di teppismo: alcuni si rompono nel momento del carico e svuotamento, ben 30 son stati bruciati a Natale e parecchi vengono rubati. Ne sono stati ordinati 200, per una spesa di circa 7.000 euro più iva.
-l’interrogazione del Consigliere Chessa sull’uso improprio degli spazi condominali degli alloggi ERP. L’assessore Marras, pur non sottovalutando affatto il problema, ha fatto presente che l’amministrazione comunale non può svolgere il ruolo di sceriffo.
-l’interrogazione della Consigliera Sel Marisa Depau relativa allo stato di degrado delle aree cortilizie delle case parcheggio in Via is Mirrionis.  Allo stato attuale bisogna capire se tali aree possono essere trasformabili in strade; è più probabile possano essere risistemate e diventare degli spiazzi vivibili e utilizzabili dai cittadini.
– Il consigliere Pierluigi Mannino (Patto per Cagliari) ha chiesto lumi circa la situazione del locale “La Paillote”. Pur non trattandosi di un sito di competenza del Comune di Cagliari, ma della Regione Sardegna, ha replicato l’assessore all’Urbanistica Paolo Frau. Pare che i piccoli volumi iniziali siano andati ad espandersi sino ad arrivare a volumetrie non consentite. Gli attuali gestori non hanno ottenuto il rinnovo della concessione regionale scaduta lo scorso 31 ottobre.
– l’ultima interrogazione ha riguardato la sicurezza per i pedoni nell’incrocio tra Viale Trieste e Via Pola. L’Assessore Coni ha garantito che verranno eseguiti a breve tutti gli interventi necessari.
I lavori sono proseguiti con la trattazione della proposta di deliberazione riguardante il nuovo Regolamento per la  mobilità. 29 voti favorevoli su 33 presenti.
A seguire, una mozione sul punteruolo rosso delle palme , primo estensore il collega Ferdinando Secchi (Sardegna pulita), condivisa anche da me e altri consiglieri di maggioranza. previa approvazione di un emendamento dei colleghi Secchi e Dore, il documento è stato approvato con 27 voti favorevoli su 29 presenti.
E’ stato poi approvato l’ordine del giorno della Commissione Consiliare Trasporti presieduta dal Consigliere Pd Guido Portoghese, per il potenziamento e l’implementazione del servizio metropolitano della linea ferroviaria Cagliari – Decimomannu. 25 i voti favorevoli e 4 astenuti.
Il Consiglio si è concluso con la mozione del Consigliere Pdl Giuseppe Farris e più sull’ esercizio del parcheggio abusivo. Il documento è stato pesantemente respinto con 16 voti contrari, 2 astenuti e soli 8 voti favorevoli.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sedute del Consiglio Comunale e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...