Consiglio Comunale, 17 e 18 gennaio

Consiglio Comunale, 17 gennaio
L’aula si è aperta con un minuto di silenzio per le vittime del recente e tragico incidente della Costa Concordia incagliatasi all’isola del Giglio.
Sono state tre le interrogazioni all’ordine del giorno trattate, come di consueto, nei primi trenta minuti:
1) L’interrogazione della Consigliera Marisa Depau (Sel) sulla vicenda del contratto di quartiere di Mulinu Becciu.La Depau ha illustrato le gravi situazioni strutturali delle abitazioni di ben 76 famiglie: spesso si tratta di spazi angusti da 36 mq con pareti in cartone con tetti in amianto, dove le pareti esterne presentano spaccature e le fogne risultano troppo spesso otturate. Il progetto previsto prevede la realizzazione di nuovi alloggi e vari interventi rivolti ai giovani; l’Assessore Marras ha ribadito che intende procedere nella realizzazione dell’intero progetto, ma ha anche fatto presente che è necessario riprendere in mano l’intero provvedimento per valutare se adottare o meno soluzioni che prevederebbero un ulteriore esborso da parte dell’amministrazione. In ogni caso si procederà alla demolizione delle case parcheggio.
2) Le due interrogazioni del Consigliere Gianni Chessa (Udc), sempre in tema di edilizia nelle periferie, hanno riguardato le situazioni di abbandono delle abitazioni e delle aree verdi di Via Sanna e Via del Lentisco a Pirri. Ha replicato ancora una volta l’Assessore Marras, ponendo l’accento sulla difficoltà oggettiva di individuare le priorità in una materia tanto delicata in cui le urgenze sono tante; a tal proposito Chessa ha invitatola Giunta ad attivarsi per l’ottenimento di fondi adeguati dalla Regione, dal Ministero e dalla Comunità Europea.
La seduta è poi proseguita con il riconoscimento di legittimità di tre debiti fuori bilancio:
1)      Il DFB riguardante l’occupazione da parte del Comune di Cagliari nell’anno 1984 di un’area di Via Tuveri per la realizzazione di un collegamento trala ViaScanoela ViaPalestrina.Nell’anno 2010 il Tribunale di Cagliari, a seguito della lamentazione degli eredi nell’anno1985, haaccertato che il decreto di esproprio era stato emanato in ritardo rispetto alla scadenza prevista. Trattasi di una somma poco inferiore ai 145.000 euro. La proposta di riconoscimento di legittimità è stata approvata con 29 voti favorevoli e 8 astenuti.
2)      Il DFB nato dalla sospensione di un cantiere regolarmente autorizzato con concessione edilizia; l’imprenditore Antonio Puddu ha dunque rivendicato l’illegittimità della sospensione attraverso un ricorso al TAR nell’anno 2009. Il Consiglio di Stato che ora ha in mano l’intera questione potrebbe non confermare questa “negligenza” da parte degli uffici competenti; intanto, attraverso i 33 voti favorevoli e i 4 astenuti, l’aula ha riconosciuto il debito in questione per un totale di circa 61.000 euro.
3)      Il DFB in favore di ospitalità varie di minori non accompagnati a seguito dei numerosi sbarchi nell’anno 2010 di tali minori nelle nostre coste. La Regione Autonoma della Sardegna aveva disposto a favore del Comune di Cagliari un apposito impegno di spesa che era poi stato regolarmente incassato ma non liquidato alle varie comunità della Sardegna ospitanti i diciotto minori. Anche quest’ultima proposta è stata approvata con 34 voti favorevoli, 1 contrario e 4 astenuti.
L’ultimo punto affrontato dal Consiglio è stata la mozione sulle condizioni e sulle manutenzioni degli alloggi ERP firmata dai consiglieri Giovanni Chessa (Udc) e Paolo Casu (Psd’Az). Tale mozione, avvalendosi di un video, era stata oggetto di lunga discussione durante la scorsa seduta; il Consigliere Davide Carta (PD) è intervenuto sul tema affermando come l’utilizzo di video di supporto all’illustrazione di documenti da discutere in aula debba essere normato; ha inoltre proposto che il documento venisse proiettato con le sole immagini escludendo l’audio (questa è stata di fatto la modalità adottata). E’ stato fatto notare da più consiglieri di maggioranza come il tema sia presente nelle linee programmatiche del Sindaco;la Giunta non intende sottovalutare le problematiche in materia, ma è anche vero che bisogna tenere conto delle reali risorse a disposizione. La mozione è stata temporaneamente sospesa dai due firmatari al fine di redigere un documento condiviso in materia di edilizia residenziale pubblica di concerto con le commissioni consiliari competenti.
 Consiglio Comunale, 18 gennaio
La seduta si è aperta con un’interrogazione urgente del Consigliere Farris (Pdl) all’Assessore Marras in merito ai lavori necessari per garantire l’agibilità dello stadio S. Elia in vista dell’incontro casalingo di domenica prossima con la fiorentina. L’Assessore Marras ha dunque preso la parola per elencare tutta una serie di interventi fatti dal Comune e dalla Cagliari Calcio: l’installazione di maniglioni antipanico, il collaudo delle strutture in cemento armato, la messa a punto del tabellone luminoso, la manutenzione dei servizi igienici, la verifica delle strutture metalliche ed altri ancora. Al momento ci sono varie squadre al lavoro (6 che da oggi saranno 8) al fine di garantire il regolare svolgimento della partita. Ma va anche detto che negli scorsi anni il Sant’Elia non è stato sottoposto a regolari interventi di manutenzione ordinaria e dunque allo stato attuale è necessario intervenire con una manutenzione straordinaria
.L’interrogazione successiva, firmata dalla Consigliera Depau (Sel) e rivolta all’Assessore Coni,   riguardava i collegamenti  con l’Ospedale Oncologico. L’unica linea di trasporto di collegamento direttamente è la linea 13 che però ha una frequenza di 20 minuti; inoltre la sola linea alternativa sarebbe la 1, ma il capolinea è piuttosto distante dalla struttura ospedaliera. L’assessore Coni ha replicato che la questione è all’ordine del giorno dell’imminente riunione della commissione consiliare trasporti.
Si è dunque passati all’ordine del giorno presentato dai due consiglieri Idv Giovanni Dore e Ferdinando Secchi con oggetto: Commemorazione del Prof. Antonio Romagnino ed impegno a preservare la memoria ed a dedicargli uno spazio culturale, un luogo e/o una via della città di Cagliari. Il documento, che è stato sottoscritto da tanti altri Consiglieri, tra i quali Massimo Fantola, è stato approvato con 33 voto favorevoli ed 1 astenuto.
E’ stata poi affrontata la discussione della proposta di deliberazione di iniziativa del Consigliere Casu (Psd’az) inerente la condizione di incompatibilità del Consigliere Porcelli nel suo doppio incarico di consigliere comunale e di membro del cda della Fondazione Teatro Lirico; il consigliere del Pdl risulterebbe amministratore di un istituto soggetto a vigilanza da parte del Comune, che riceve da questi un contributo annuale superiore al 10 per cento delle totale delle entrate dell’ente. Il Servizio Affari Istituzionali ha però espresso parere negativo nei confronti di tale incompatibilità in quanto lo Statuto dell’Ente prevederebbe una serie di casi di incompatibilità, nessuna delle quali riconducibile al caso in esame. Tale parere è stato inoltre condiviso dall’Ufficio Territoriale del Governo della Prefettura di Cagliari. La proposta di deliberazione è stata respinta con 1 voto favorevole, 12 contrari e 23 astenuti.
E’ stato dunque affrontato l’ultimo punto all’ordine del giorno: Indirizzi per l’autonomia funzionale e organizzativa del Consiglio Comunale e per la razionalizzazione delle spese. Il Presidente Depau ha fatto presente come la drastica riduzione degli stanziamenti assegnati agli organi istituzionali imponga una razionalizzazione. I propositi dell’atto di indirizzo in questione, già ampiamente discussi in sede di conferenza dei capigruppo, saranno portati alle commissioni competenti, ovvero Affari Generali, Bilancio e Patrimonio e Statuto e Regolamenti.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sedute del Consiglio Comunale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...