Consiglio Comunale, 19 maggio 2015

Consiglio Comunale, 19 maggio 2015
I lavori sono stati avviati con la presentazione di tre interrogazioni:
– l’interrogazione del Consigliere del Gruppo Misto Paolo Casu inerente i lavori in Via Mameli, Piazza Annunziata e Mediateca del Mediterraneo. L’Assessore ai Lavori Pubblici Luisa Anna Marras sta monitorando costantemente l’andamento dei lavori, la cui direzione è purtroppo stata cambiata per ben due volte. A ciò va aggiunto che dallo scorso 30 aprile l’impresa responsabile del cantiere è in penale per non aver rispettato i tempi di consegna. E’ vero, i lavori non sono terminati, ma questo non significa che l’amministrazione non se ne stia occupando.
-l’interrogazione del Consigliere del Gruppo Misto Enrico Lobina riguardo le assunzioni dei lavoratori interinali da parte del CTM durante gli scioperi. Il Sindaco ha dato lettura della nota inviata dal Presidente del CTM, dove viene dichiarato che la recente assunzione di interinali non ha alcuna correlazione con gli scioperi; tali figure lavorative son state frutto di scelte legate alle necessità organizzative dell’azienda. L’amministrazione ha dato a suo tempo precise indicazioni al CTM, invitandolo a privilegiare le assunzioni a tempo indeterminato. La nota dice anche che tale indicazione verrà accolta e si tradurrà in un impegno concreto da parte del CTM, volto a diminuire l’impiego degli interinali in favore di assunzioni stabili.
-l’interrogazione del Consigliere Scano sulla gestione del traffico automobilistico in occasione della gara di Triathlon dello scorso 2 maggio. È di certo innegabile che ci siano stati dei disagi, soprattutto nell’aumento significativo dei tempi di percorrenza; ma è anche vero che l’apertura e la chiusura dei varchi, di norma utilizzata durante le maratone, non è applicabile per il Triathlon, dove gli atleti si muovono a velocità molto più elevate. È inoltre in corso un tavolo con gli organizzatori in merito alla gara del prossimo anno. Sarà bene evitare di ripeterla il 2 maggio, un giorno particolarmente “caldo”, soprattutto per via della Festa di S.Efisio.
Al termine delle interrogazioni il Consiglio è proseguito con la trattazione del Regolamento sull’erogazione dei contributi o altre utilità a organismi aventi finalità sociali. Previo emendamento della Commissione Consiliare alle Politiche Sociali (e una piccola rettifica integrativa da parte degli uffici), il documento è stato approvato con 34 voti favorevoli su 35 presenti.
Sono poi stati approvati due ordini del giorno. Il primo, illustrato dal Consigliere del Gruppo Misto Claudio Cugusi, riguardava l’istituzione della Zona Franca (25 voti favorevoli su 26 presenti).
A seguire, il collega del Pd Guido Portoghese, in qualità di Presidente della Commissione Consiliare Trasporti, ha presentato l’odg relativo all’istituzione di servizi di bus notturni in Città. L’aula ha approvato il documento con 24 voti favorevoli e 4 astenuti.
Pubblicato in Sedute del Consiglio Comunale | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Consiglio Comunale, 12 maggio 2015

Consiglio Comunale, 12 maggio 2015
La seduta ha portato a votazione tre documenti:
-il nuovo accordo di programma Eliminazione delle intersezioni a raso della Strada Statale 554; 36 voti favorevoli su 37 presenti;
– la mozione del Consigliere del Gruppo Misto Giorgio Angius sul blocco della rotatoria di Via santa Maria Chiara a Pirri ; il documento, con rettifica del proponente stesso, è stato respinto con 18 voto contrari, 16 favorevoli e un astenuto;
– l’ordine del giorno del Consigliere Pdl Giuseppe Farris riguardo alla rappresentanza sindacale aderente all’Orsa Trasporti Autoferro costituitasi nel novembre 2013 al CTM; l’approvazione, alquanto risicata, ha visto 14 voti favorevoli, 13 contrari e 4 astenuti.
E’ stato oggi presentato in aula dal Sindaco il nuovo Assessore Yuri Marcialis che avrà queste deleghe: Assessore ai Servizi al cittadino e Sport con delega: Agenda digitale e innovazione tecnologica – Partecipazione e cura dei quartieri – Semplificazione amministrativa e trasparenza – Sport.
Gli auguriamo buon lavoro!
Pubblicato in Sedute del Consiglio Comunale | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Consiglio Comunale, 5 maggio 2015

Consiglio Comunale, 5 maggio 2015
A inizio seduta sono state presentate le interrogazioni dei consiglieri Edoardo Tocco (Pdl) e Paolo Casu (Gruppo Misto).
Il Consigliere del Pdl ha interrogato il Sindaco Zedda a proposito delle mancate corresponsioni delle Competenze Accessorie Unificate ai dipendenti del CTM. Sono in corso interlocuzioni con il Sindacato per arrivare ad una piena risoluzione del problema.
L’Assessore all’Urbanistica Paolo Frau ha poi replicato all’interrogazione di Paolo Casu in merito al ritardo dell’apertura dei cancelli d’ingresso al monumento ai caduti in Via Sonnino, lo scorso 25 aprile. Si è trattato di un momento molto spiacevole causato da un difetto di comunicazione; il sito era infatti in perfetto stato. Frau ha garantito che in futuro ci sarà massima attenzione, affinché non si ripetano episodi simili.
Terminate le interrogazioni sono stati portati a votazione i seguenti documenti:
Il Piano operativo di razionalizzazione delle partecipazioni, approvato con 22 voti favorevoli su 26 presenti;
– la mozione dei Consiglieri del gruppo consiliare Cagliari Futura, Gennaro Fuoco e Alessio Mereu per la restituzione agli usi pubblici della scuola di Via Lamarmora; il documento è stato fortemente contestato in aula dai colleghi di maggioranza, per poi essere respinto con 20 voti contrari, 11 favorevoli e 1 astenuto;
– la mozione della Consigliera Sel Francesca Ghirra per la salvaguardia dell’Osservatorio Astronomico di Cagliari come struttura di II livello dell’Istituto Nazionale di Astrofisica; l’aula ha approvato la mozione con 21 voti favorevoli e 2 astenuti.
Pubblicato in Sedute del Consiglio Comunale | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Consiglio Comunale, 28 aprile 2015

Consiglio Comunale,  28 aprile 2015
La nuova seduta del Consiglio è stata avviata con il consueto spazio dedicato alle interrogazioni.
Il Consigliere del Psd’Az Giovanni Chessa ha interrogato l’Assessore Anna Paola Loi in merito ai cassonetti per la raccolta indifferenziata dei rifiuti posizionati nella via Roma. C’è da dire che nella zona Marina i conferitori dei rifiuti vengono utilizzati in modo improprio; sarebbero infatti destinati alle sole utenze domestiche, ma vengono quotidianamente usati anche dalle varie attività presenti nel quartiere.Nonostante il ritiro dei rifiuti sia puntuale ed efficiente, il mancato rispetto delle regole è causa di fastidiose problematiche legate all’igiene e al decoro urbano.
A seguire, due interrogazioni del Consigliere Pierluigi Mannino (Patto per Cagliari) rivolte entrambe all’Assessore ai Trasporti Mauro Coni: la prima relativa all’applicazione dell’ avvalimento alle manifestazioni di interesse, la seconda riguardanti le polemiche agli stalli destinati agli invalidi. Riguardo la questione dell’avvalimento, Coni ha confermato l’assoluta applicabilità; in merito agli stalli per i disabili l’Assessore ha specificato che esistono alcuni stalli dove c’è un riconoscimento esplicito del disabile, altri dove invece qualunque disabile può parcheggiare.
Il Consigliere del Gruppo Misto Paolo Casu ha poi interrogato l’Assessore Frau in merito allo sradicamento degli alberi della via Sonnino. Alcuni oleandri infatti sono stati tolti con una benna, e questo non è certo il modo di procedere. L’Assessore ai Lavori Pubblici Luisa Anna Marras si è dichiarata d’accordo con Casu dichiarando che chi l’ha fatto se ne assumerà la responsabilità. Detto ciò, l’oleandro non è una pianta adatta all’ambito urbano a causa della sua tossicità, dunque gli alberi dovranno essere necessariamente eliminati.
L’ultima interrogazione del giorno è stata presentata dal Consigliere Pdl Maurizio Porcelli e ha riguardato lo stato di degrado dell’immobile e dell’area verde del Cavalluccio marino. L’Assessore all’Urbanistica Paolo Frau ha dato contezza sull’argomento, che risale al 1961, quando venne data in concessione l’area in questione. Da allora sono seguite azioni di ampliamento con dei fraintendimenti su quanto realmente era ammissibile fare e non fare. La situazione va dunque in qualche modo affrontata e risolta dal punto di vista formale. L’Assessore ha però espresso la volontà dell’amministrazione di arrivare ad una sistemazione dell’edificio, visto anche che l’area del Cavalluccio Marino è stata oggetto di un’importante opera di riqualificazione, grazie alla quale è stata rimessa in sesto la fontana dotando anche l’area di nuovo prato. A ciò si è aggiunta la demolizione di alcuni abusi edilizi.
Terminate le interrogazioni sono stati portati a votazione ed approvati i seguenti quattro documenti
-la modifica del Regolamento comunale per la disciplina dell’erogazione di agevolazioni a favore di attività produttive; 34 voti favorevoli su 35 presenti
– il Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Unica Comunale (IUC); 33 voti favorevoli su 34 presenti (si trattava di un intervento di forma su un atto già votato in precedenza).
– la proroga lavori della Commissione Speciale “Casa e politiche abitative”; 27 voti favorevoli, uno contrario e 6 astenuti
– il Regolamento per la concessione di contributi per la promozione, lo sviluppo economico e la valorizzazione turistica del territorio; 21 voti favorevoli, 12 contrari e un astenuti
Pubblicato in Sedute del Consiglio Comunale | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

CONSIGLIO COMUNALE |14 APRILE 2015 | LA NUOVA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE PETRUCCI

CONSIGLIO COMUNALE | 14 APRILE 2014
LA NUOVA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE PETRUCCI ALL’ASSESSORE AI TRASPORTI MAURO CONI IN MERITO AGLI ORARI ZTL NEL QUARTIERE CASTELLO

 

 

Pubblicato in varie | Lascia un commento

Consiglio Comunale, 25 febbraio 2015

Ieri in aula ho interrogato l’Assessore allo sport Enrica Puggioni in merito al problema dell’agibilità della nostra piscina di Terramaini, un impianto fatto malissimo pochi anni fa.
Nato male perché siamo a Cagliari, città che offre luce naturale per 10 mesi all’anno e quell’impianto, dove a lungo ho nuotato, è un pozzo buio con pochi “oblò”; perché è un impianto senza palestra né bar; perché è un impianto che viene alimentato ad aria propanata, con un esborso non indifferente che potrebbe essere molto limitato se cambiassimo le caldaie. Specifico questo perché il collega Aurelio Lai (dell’opposizione) ha anche lui posto un’interrogazione simile; importante ricordare che il collega nelle scorse consiliature è stato anche Assessore allo sport, dunque forse avrebbe dovuto vigilare maggiormente al tempo.

Come ho già scritto, e ripetuto in aula ieri, gli interventi da fare su quell’impianto sono tutti temi che ho portato più volte all’attenzione degli Assessorati competenti (Sport e Lavori Pubblici), con interventi durante le commissioni consiliari sulla materia, durante il dibattito in aula consiliare e sulla stampa; ho proposto possibili soluzioni per ottimizzare l’impianto e renderlo migliore e dotarlo di quei servizi che una piscina di queste dimensioni non può non avere.
Più e più volte ho fatto verbalizzare le mie osservazioni.

La piscina comunale di Terramaini, come è noto, non è in possesso dell’agibilità per il pubblico spettacolo ed allo stato attuale, nonostante siano state allestite al suo interno tribune per una capienza totale di 600 persone, sulla base dell’attestazione rilasciata dal Servizio Lavori Pubblici, può contenere un massimo di 99 persone.
Già il 12 febbraio, dopo che per altre gare non era stato permesso l’ingresso al pubblico, ho depositato un’interrogazione su questo tema, interrogazione il cui testo ritrovate nel link.
Questa chiusura si è ripetuta.

L’Assessore Puggioni mi ha assicurato che al più presto si interverrà per ovviare al problema ed ha anche ricordato che verrà fatto un ulteriore taglio alle tariffe (un ulteriore 10% in meno).
In merito alle tariffe sono soddisfatto (già l’anno scorso avevamo fatto una riduzione).
In merito al tema dell’agibilità, purtroppo, troppe volte abbiamo rimandato dunque non mi posso considerare soddisfatto e attendo anche io come i tanti sportivi cagliaritani che la piscina sia aperta per tutti.

Mi auguro dunque, come sportivo prima che Consigliere, che al più presto si intervenga per permettere a tutti di assistere alle gare nonché per fare quelle correzioni (cambio caldaie, predisposizione di un servizio bar, uso del piano ammezzato come palestra o per le segreterie dei gruppi sportivi) essenziali per fare in modo che la piscina di Terramaini diventi un reale punto di riferimento per il movimento natatorio sardo.

Pubblicato in Sedute del Consiglio Comunale | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Consiglio Comunale, 13 gennaio 2015

Durante la seduta i lavori non sono proceduti come solitamente.
E’ stata ricordata la recente scomparsa del collega dei Riformatori Sandro Vargiu, con le parole del Presidente del Consiglio Ninni Depau, del Sindaco Massimo Zedda e dei colleghi Davide Carta e Alessio Mereu..

Nessuno spazio, dunque, dedicato alle consuete interrogazioni, ma la trattazione dei seguenti tre punti all’ordine del giorno:

– la proposta di deliberazione del Consiglio per l’abrogazione di regolamenti non più in vigore (approvata all’unanimità);

– la mozione del Consigliere Pdl Stefano Schirru sul quartiere Stampace, approvata con 27 voti favorevoli, su 29 presenti;

la mozione della Commissione Consiliare Servizi Tecnologici, presieduta dal Consigliere Fabrizio Marcello, sulle condizioni della pulizia e del decoro delle strade cittadine, approvata anch’essa all’unanimità.

Gli altri punti sono stati rinviati alla prossima seduta.

Pubblicato in Sedute del Consiglio Comunale | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento