Cagliari sportiva

Anche nello sport, come in altri ambiti di gestione della città, bisogna programmare prima di agire.
La cosa più importante non è costruire gli impianti sportivi, ma essere sicuri che poi ci sarà qualcuno in grado di gestirli. L’amministrazione deve garantire supporto: alle federazioni sportive è necessario garantire sussistenze maggiori per promuovere e supportare l’agonismo, ma anche per lavorare affinché l’accesso all’attività sportiva sia una pratica più facile per tutti.
SPORT AGONISTICO:
Per ciò che riguarda lo sport agonistico il Comune potrebbe:
· creare un concreto piano di gestione per gli impianti;
· aiutare le federazioni, soprattutto negli sport detti “minori” nell’organizzazione di eventi;
· fare un censimento delle strutture sportive per ogni sport;
· avviare una riqualificazione degli impianti esistenti e recuperare le strutture abbandonate.
SPORT PER LA CITTADINANZA
Per l’attività sportiva non agonistica:
· maggiore azione in quei quartieri spesso marginalizzati, utilizzando lo sport come mezzo per coinvolgere bambini adolescenti e adulti;
· promozione dell’attività fisica da praticare all’interno dei parchi cittadini (dai percorsi vita alle passeggiate ecologiche);
· riqualificazione delle aree sportive di via Rockfeller e una manutenzione per tutte quelle strutture sportive :campetti da basket, beach volley, beach tennis, tennis, pallavolo, calcetto etc…presenti nel territorio comunale e spesso lasciate abbandonate a se stesse;
· pedonalizzazione di alcuni tratti del lungomare Poetto
LO STADIO
Nell’ultima decade il Comune è stato praticamente assente e non ha ancora una volta fatto nulla per trovare una soluzione;
LO STADIO NON DEVE COMUNQUE USCIRE DA CAGLIARI.
Il problema dello stadio va reinserito nella riqualificazione di tutto il cosiddetto waterfront. Lo stadio abbandonato rischia di diventare un altro 0spedale Marino, i costi di demolizione sono onerosi, tanto vale cercare di recuperarlo integrandolo con altre attività.Una ristrutturazione razionale dello stadio ci permetterebbe di usarlo anche per altri sport come il rugby; uno stadio col terreno a scomparsa sarebbe infine il luogo perfetto per i concerti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...